Resi

DIRITTO DI RECESSO (D.Lgs n. 185 del 22/05/1999)

Il diritto di recesso si puo' effettuare senza alcuna penalita' e senza specificarne il motivo entro 10 giorni lavorativi.

Per i beni
a partire dalla data del ricevimento degli stessi; se non si fosse in grado di esercitare il recesso perche' non sono state fornite modalita' dello stesso e recapiti del venditore, i 10 giorni decorrono a partire dal giorno in cui si avranno queste informazioni, ricordandosi di non superare tre mesi dalla consegna.
Per i servizi
dal giorno della conclusione del contratto (resta uguale il discorso -come per i beni- della decorrenza posticipata nel caso di assenza di informazioni per il recesso, e, anche qui, non oltre i tre mesi dal contratto).

Non si puo' recedere dal contratto (salvo indicazione contrattuale contraria) nei seguenti casi:
- fornitura di beni e servizi il cui prezzo sia legato a fluttuazioni dei tassi del mercato finanziario che il fornitore non e' in grado di controllare;
- fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati o che -per loro natura- non possano essere rispediti perche' rischierebbero di deteriorarsi od alterarsi;
- fornitura di prodotti audiovisivi e di software, venduti sigillati ed aperti dal consumatore;
- fornitura di giornali, periodici e riviste;
- servizi di scommesse e lotterie.

Pena la validita', il diritto di recesso deve essere esercitato con l'invio -presso la sede geografica- di una comunicazione scritta inviata tramite raccomandata A/R (con avviso di ricevimento).
In alternativa, e' possibile inviare entro il termine un telegramma od un fax, il quale acquistera' validita', facendo decorrere da quel momento la validita', solo se confermato tramite raccomandata A/R entro 48 ore.

Nel caso in cui al momento dell'esercizio del diritto di recesso la consegna del bene fosse gia' avvenuta, il consumatore e' tenuto a restituirlo od a metterlo a disposizione del venditore, secondo le modalita' previste dal contratto. Il termine per la restituzione non puo' comunque essere inferiore a dieci giorni lavorativi.

Le uniche spese dovute dal consumatore sono quelle di consegna e di restituzione del bene al mittente.
Il venditore ha l'obbligo di rimborsare le somme gia' versate, gratuitamente e nel minor tempo possibile (termine massimo: 30 giorni dalla data in cui il venditore e' messo a conoscenza dell'avvenuto recesso).

Si ricorda che il diritto di recesso non è applicabile alle aziende o alle persone fisiche in possesso di Partita IVA.

CONTESTAZIONI

Il cliente dovrà denunciare la sussistenza di vizi della fornitura entro 8 giorni dal ricevimento degli articoli, tramite lettera raccomandata indirizzata a Muscas & Co Via Giulio Cesare, 223 - 09042 Monserrato (CA)
Decorso tale termine, la fornitura si intende accettata.

Per i prodotti non personalizzati, rientrano tra i vizi della fornitura gli articoli rotti o non funzionanti; si ricorda che per ragioni di approvvigionamento i nostri prodotti possono avere provenienze diverse, pertanto, da partita a partita possono verificarsi piccole differenze nelle tonalità dei colori, nelle misure, nelle taglie e nelle finiture; differenze che comunque non modificano significativamente i prodotti stessi e non possono essere oggetto di contestazione

Per i prodotti personalizzati, verranno presi in considerazione errori di ortografia o totale illeggibilità del logo e/o dei testi.

Qualora si riscontrino vizi di fornitura, sarà cura del Cliente rispedire a proprie spese la merce ritenuta non conforme a Muscas & Co Via Giulio Cesare, 223 - 09042 Monserrato (CA), nei suoi imballi originali.

La merce sarà controllata accuratamente e, se si riscontreranno vizi di fornitura tali da giustificare il reso, Muscas & Co si impegna a rimborsare al Cliente l'importo pagato. In caso contrario la merce rimarrà presso la nostra sede in attesa del ritiro da parte del Cliente.

Per ogni controversia è competente il Foro di Cagliari